Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

Il 7 novembre il nostro comune ha completato la transizione all’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), istituita dal Ministero dell’Interno.

Si è trattato di un passaggio necessario e obbligatorio per tutti i comuni italiani, per garantire “l’interoperabilità con le altre banche dati di rilevanza nazionale e regionale, secondo le regole tecniche del sistema pubblico di connettività”.

Per effettuare il passaggio ad ANPR, è stato indispensabile correggere, integrando e/o estendendole, le denominazioni di alcune vie, piazze, vicoli, località, per uniformarle a requisiti e regole di standardizzazione e di registrazione in forma estesa dei toponimi, stabiliti dall’ISTAT.

Per questo motivo, alcune vie avranno da oggi una denominazione ufficiale estesa (che prevede ad esempio nome e cognome, ma anche a volte titolo, quando riferite a personaggi storici, oppure altre specifiche in altri casi).

Con il passaggio ad ANPR, la modifica è stata comunicata in automatico agli enti pubblici e stiamo provvedendo ad avvisare gli enti privati operanti sul nostro territorio, per fare sì che l’obbligatorio aggiornamento delle denominazioni toponomastiche, possa avvenire senza particolari disagi per i cittadini.

Non sarà necessario modificare gli attuali documenti di identità in vostro possesso, che resteranno validi sino alla loro naturale scadenza.

Riteniamo opportuno suggerire di comunicare l’aggiornamento della denominazione ai privati che per un qualsiasi motivo già detengono il vostro indirizzo di residenza (Assicurazioni, Datori di lavoro, Aziende, ecc...).

Qualora ve ne fosse la necessità potrete richiedere presso gli uffici demografici il certificato di residenza.

  pdf In allegato la nuova denominazione delle vie. (223 KB)

Per un maggiore approfondimento è possibile visionare la delibera di Giunta n. 99 del 04 novembre 2019.