Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

Cari Gandinesi,

ci troviamo a celebrare i giorni del Triduo Pasquale nel contesto dell’emergenza legata alla pandemia da Coronavirus Covid 19. In queste settimane ci siamo più volte ricordati gli uni gli altri la necessità di rispettare al massimo le disposizioni di distanziamento sociale e la raccomandazione “RESTATE A CASA!”, ancor più importante in questi giorni cruciali nei quali speriamo di veder decrescere il contagio per poter tornare, gradualmente e nel tempo, alla normalità.

Per questo voglio raggiungere i gandinesi con un messaggio di speranza, suggerito dai temi cari alla fede cristiana e dalla primavera che ci mostra la grandezza della natura, a volte, come nel caso del virus, più matrigna che madre.

Vi affido per questo l’immagine della Passiflora, il “fiore della passione”. I missionari Gesuiti nel 1610 gli diedero questo nome per la somiglianza di alcune parti del fiore con i simboli religiosi della passione di Gesù. E’ un ideale simbolo della speranza che sboccia, ma anche della consapevolezza del triste periodo che stiamo vivendo, in un quotidiano Venerdì Santo che ha colpito tante nostre famiglie.

A tutti e ciascuno l’augurio di una Buona Pasqua e l’auspicio di un futuro ricco di nuovi orizzonti.

Gandino 10 aprile 2020

Il Sindaco

Elio Castelli