Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

Cari Gandinesi,

l’emergenza legata alla pandemia da Coronavirus Covid 19 è tuttora in corso. Come più volte ribadito è necessario rispettare con il massimo rigore le disposizioni diramate dal Governo e dalla Regione Lombardia per evitare l’ulteriore propagarsi del contagio e preparare, con tutte la prudenza e le precauzioni del caso, il progressivo ritorno alla normale vita sociale, lavorativa e scolastica.

In queste settimane tantissime famiglie delle comunità di Gandino, Barzizza e Cirano sono state toccate da lutti e apprensione: a loro rivolgo e rinnovo un particolare pensiero di vicinanza, certo di interpretare i sentimenti di tutti i gandinesi, privati anche della possibilità di essere vicini ad amici e parenti nel momento del dolore.

Fra le tristi notizie di questi giorni c’è anche la morte, in Spagna, dello scrittore cileno Luis Sepulvéda. Un grande della letteratura mondiale, cui Gandino aveva avuto l’onore di poter donare, nel 2017 a Bergamo, la riproduzione numerata della Camicia Scarlatta dei garibaldini. Nel libro “Il potere dei sogni”, Sepulvéda affermava: Sogniamo che un altro mondo è possibile e realizzeremo quest’altro mondo possibile”.

Credo che tutti noi possiamo fare tesoro di questo invito, che in questi giorni cupi e infiniti trova ragione d’essere in tanti esempi di solidarietà e gratuito, quotidiano altruismo. C’è chi si è perso in inutili e sterili polemiche virtuali, ma ci sono tanti cittadini che spesso nel silenzio e lontani dalle luci della ribalta, hanno operato nel concreto per assicurare cure, servizi, urgenze, recapiti ed attività le più disparate.  In una parola hanno regalato a tutti noi Speranza.

Se l’invito pressante resta uno e soltanto uno:  RESTATE A CASA!, auspico per il prossimo futuro l’avvio di una nuova era che trovi nella condivisione e nel dialogo con il prossimo la linfa per un nuovo generoso slancio verso nuovi orizzonti. Ne abbiamo tutti bisogno, ne avremo tutti giovamento.

Gandino, 16 aprile 2020

Il Sindaco
Elio Castelli

Per qualsiasi necessità invito a rivolgersi al Centro Operativo Comunale, istituito con gli altri Comuni della Val Gandino in accordo con la Protezione Civile Valgandino. Dalle 8 del mattino alle 20 di sera è disponibile il numero di emergenza 329.1355915. Dalle 20 alle 8 è attivo il numero telefonico della Guardia Medica 035.3535 (selezionare Val Gandino) cui è possibile rivolgersi per necessità sanitarie.

  pdf Leggi il messaggio in pdf (631 KB)