Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

In questo periodo di difficoltà economica per tutti a causa del coronavirus e delle misure restrittive, adottate dal governo e dalla Regione, per contenerlo ed evitare il peggio, l’Amministrazione Comunale ha deciso di considerare le difficoltà attuali di una parte della popolazione e fare uno sforzo per quanto riguarda la cassa del Comune, posticipando il versamento dell’acconto IMU al 16 ottobre 2020, rimane invariata la scadenza del saldo al 16 dicembre.

Per quanto riguarda la quota statale del 7,6 per mille per i fabbricati appartenenti alla categoria D, la scadenza dell’acconto rimane al 16 giugno, viene spostata al 16 ottobre la parte del comune che ammonta al 3 per mille.