Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

Cari Gandinesi,

la data di mercoledì 3 giugno rappresenta un altro traguardo in questa realtà emergenziale, che da mesi è entrata a far parte della nostra quotidianità. Un traguardo importante: dopo settimane di restrizioni ci darà ulteriore accesso a servizi e libertà che fino allo scoppio della pandemia abbiamo dato per scontate.
Un traguardo che non cancella le pagine nere dei mesi passati, né nasconde le sfide (sanitarie, economiche e organizzative) dei mesi a venire. E’ però un traguardo che ci farà apprezzare ancora di più ciò che di bello ha da offrirci il nostro territorio, così come le persone che con ciascuno di noi formano le comunità di Gandino, Barzizza e Cirano.

E’ proprio grazie alle persone che ci circondano, ai loro sacrifici e alla loro responsabilità civile che questo traguardo è stato possibile.
- Grazie ai medici, agli infermieri ed a tutto il personale sanitario per l’aiuto incommensurabile.
- Grazie a chi ogni giorno si è messo in gioco in prima linea per assicurare alla popolazione un tessuto di servizi fondamentali nella quotidianità.
- Grazie alle associazioni e ai volontari che hanno, ancora una volta, dato prova del loro prezioso contributo.
- E grazie a tutti coloro che hanno compreso l’esigenza delle misure adottate - tutte con obiettivo finale la salute collettiva - e hanno rispettato le regole Necessariamente imposte.

Per quanti vivono e lavorano al nostro fianco, nonchè per chi purtroppo ci ha lasciato negli scorsi mesi, creando un triste vuoto nelle famiglie e nell’intera comunità, dobbiamo affrontare positivamente e responsabilmente questo traguardo.
Riconosciamo i progressi fatti e apprezziamo le libertà che ne derivano, ma ricordiamoci che tutto questo è stato possibile grazie al rispetto delle regole. Per rendere i progressi sostenibili sul lungo periodo, dobbiamo continuare ad impegnarci come collettività, senza abbassare la guardia. Facciamo tesoro di ciò che abbiamo imparato in questi mesi, e che questo traguardo sia uno dei molti a seguire.

Porgo ancora un ringraziamento sincero a tutti e colgo l’occasione, nell’augurare buona Festa del 2 giugno, per sottolineare che uno dei valori fondanti della nostra Repubblica è, e resterà sempre, la solidarietà.
In questi difficili momenti lo abbiamo toccato con mano.

A tutti, Grazie!

Gandino, 01 giugno 2020
Il Sindaco
Elio Castelli

pdf Scarica il pdf (608 KB)