Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

 

E’ in distribuzione da lunedì 17 gennaio a tutte le famiglie di Gandino, Barzizza e Cirano il nuovo numero del notiziario comunale Civit@s, edito dall’Amministrazione Comunale. Si tratta di un numero particolarmente importante, poiché saluta i vent’anni dalla prima pubblicazione. “La testata - spiega Giambattista Gherardi, che ne è direttore responsabile sin dal primo numero del 2002 - nacque dall’esigenza di fornire ai cittadini un puntuale rendiconto dell’attività del Comune, approfondendo con dovizia di particolari programmi e progetti. In queste settimane sul sito del Comune (www.comune.gandino.bg.it) abbiamo creato una specifica sezione, nella quale sono pubblicati in formato scaricabile tutti i numeri usciti in due decenni: i temi sono davvero tanti e ci ritroviamo uno spaccato di storia locale altamente significativo”.

Per aprire il nuovo numero la redazione (che gode del coordinamento di Mariangela Rudelli, assessora a cultura e comunicazione, e di Claudia Pezzoli, funzionaria comunale) ha scelto una citazione ad hoc, legata al brano “Vent’anni” dei Maneskin, la band italiana che dopo il trionfo di Sanremo ha ottenuto negli ultimi mesi un successo planetario. “Ci piace pensare - si legge nell’editoriale -  che i veri destinatari della dedica di questo numero siano coloro che 20 anni li festeggiano o li festeggeranno nei prossimi anni: i giovani. In queste pagine troverete testi dedicati alla scuola (il Piano di diritto allo studio, i lavori alla Primaria, l’attività della Materna, i Premi di Studio), alla nascita a Palazzo Giovanelli del punto aggregativo #GIO22, alla preziosa postazione Digeducati allestita nella Biblioteca Comunale, all’opportunità del Servizio Civile oppure ai premi dedicati agli Sportivi e alle società. Ma “guardano lontano” anche le cifre del bilancio comunale, i lavori pubblici (con l’importante intervento nel borgo di Barzizza), i progetti del GAL, la nuova vita del Cedro secolare, il lavoro di Protezione Civile, CAI, Banda e di tutte le preziose associazioni di volontariato”. 

E’ “giovane dentro” anche l’immagine scelta per la copertina, un artistico intarsio della gandinese Elena Carrara che rappresenta il centro storico visto dall’alto. “A ben guardare – sottolinea ancora l’editoriale - la maestria di abbinare le essenze più disparate ricorda idealmente le difficoltà stimolanti dell’attività amministrativa di ogni giorno e l’intersecarsi di temi ben visibile in queste pagine. Sullo sfondo ci sono la Ripresa e la Resilienza pianificate dal PNRR (con i relativi fondi) e un positivo senso di sfida che fa guardare con fiducia al futuro prossimo e lontano, senza dimenticare “l’inverno demografico” e la necessaria attenzione agli anziani. Nel primo numero di Civit@s di vent’anni fa titolammo “Buona lettura, Gandino!”. Lo ribadiamo due decenni dopo, grati a chi ha seguito queste pagine, sulle note rock di un presente e di un futuro che può davvero dischiudere nuovi orizzonti. Insieme si può”.

Scarica il tuo civitas:  pdf Anno 20-n°1, Gennaio 2022 (2.84 MB)